Specialità gastronomiche Istriane

Gastronomia a rovigno – TARTUFI ISTIANI

 TARTUFO ISTRIANO - gastronomia a rovigno

TARTUFO ISTRIANO

-È un tubero singolare, misterioso e nascosto sotto terra. Non ha la parte epigea e quindi, l’uomo può trovarlo solo con l’ausilio di cani appositamente addestrati.

Il suolo della nostra penisola a forma di cuore è costituito da due tipi di terra, quella intensamente rossa nella parte litoranea, e quella grigia ed argillacea nella parte centrale. Il tartufo cresce nella terra grigia con epicentro nell’umida foresta di Motovun- Montona presso il fiume Mirna. Più precisamente – presso il paesino di Livade/Levade, del comune di Oprtalj/Portole e nella regione di Buzet/Pinguente, poichè Buzet/ Pinguente è nota pure come LA CITTÀ DEL TARTUFO

Il tartufo bianco istriano è uno dei più apprezzati al mondo. Sulle colline  vicino a Montona  lungo il fiume Mirna si trova anche  il tartufo nero.

Otkriven rovinjski crni tartuf

ROMANO BOŽAC PREDSTAVIO NOVE VRSTE

 

Il PROSCIUTTO ISTRIANO

PROSCIUTTO ISTRIANO - Specialità gastronomiche Istriane

PROSCIUTTO ISTRIANO

Il proprio status di prestigio tra i buongustai, il prosciutto istriano lo deve soprattutto al rigido rispetto dei tradizionali metodi di produzione: a partire dall’allevamento dei maiali, attraverso la particolare lavorazione della coscia del maiale, fino all’affumicatura ed alla singolare combinazione di spezie che gli donano l’aroma inconfondibile.
Il prosciutto istriano viene prodotto senza nitriti e nitrati e senza fumo (che contiene sostanze dannose), ed è per questo che si annovera tra i prodotti del suo genere più sani del Mediterraneo.

 

 ” MANEŠTRA” ISTRIANA – MINESTRA

ISTARSKA MANEŠTRA

MINESTRA ISTRIANA

La “maneštra” – una minestra densa di verdure e carne è una pietanza specifica e basilare per la cucina istriana. Questo alimento,oggi una specialità, é l’esempio di una pietanza, nata dalla povertà dei tempi passati che si mangiava giorno dopo giorno. Per molti, la minestra era l’unico pasto giornaliero e l’unico contorno che l’accompagnava era un altro piatto di “maneštra”. A prima vista, un piatto semplice da poveri, la minestra era veramente un cibo nutriente e creativo. Appena oggi, quando la verdura e il mangiare vegetariano sono alla ribalta, la minestra viene considerata a dovere. La minestra,  pian piano è entrata nei menu dei ristoranti e alberghi.

La base della Minestra è costituita da tre ingredienti principali:  di  fagioli, patate e verdura.Poi dipendente dalla verdura, il terzo ingrediente aggiunge sapore: dolce – sapore di  minestra di mais, amaro -” koromač”,  decapato- la “Iota” con cavolo,  sapore specifico leggermente salato-ceci. Raramente si mette carne, di solito  la pelle della pancetta o pancetta e  osso del prosciutto.

 

 

Grancevola (MAJA SQUINADO)

RAKOVICA

grancevola

La carne della grancevola è gustosa e molto apprezzata come ghiottoneria, perchè il suo sapore non disdegna da quello dell’aragosta e dell’astice. La quantità della carne è molto limitata. I pescatori istriani tradizionalmente le preparavano in modo da gettarle crude nelle braci di bruciati ramoscelli di vite. Dopo che le gambe delle grancevole presero di bruciaticcio ed i gusci incominciavano a staccarsi dal corpo – il gustoso pasto era pronto.

Il guscio è di colore rosso-marrone e le lunghe gambe sono ricoperte da macchie rosse. La lunghezza del guscio raggiunge i 25 cm ed il peso 1,5 kg. Vive in ogni tipo di fondale, ma è maggiormente attratta da superfici solide. Solitamente si sposta tra i 30 e i 50 metri di profondità ma può immergersi anche fino ai 150 metri di profondità. Dimora lungo tutto l’Adriatico.

 

 

 

ŠPAROGA (Asparagus acutifolius L)

ŠPAROGA

ŠPAROGA S JAJIMA

Šparoga je samonikla biljka, koja se pojavljuje u proljeće, a susrećemo je po šumama, poljima i vlažnim mjestima. Za razliku od pitomih šparoga, koje se mogu uzgajati, s divljom šparogom to nije moguće. Gorkastog je okusa, a njeni su meki izdanci kao stvoreni za pripremu s jajima. U Istri se udomaćila fritaja sa šparogama koju napravimo tako da vrhove šparoga propirjamo na maslinovom ulju dok ne omekšaju i dodamo razmućena jaja, sol i papar. Druga jela sa šparogama: sipe sa šparogama, pasticcio ili canelloni sa šparogama, pašteta od šparoga, rižoto…